La formula matematica per garantirti utili aziendali continui - StrategiaVincente.it

La formula matematica per garantirti utili aziendali continui

Non hai tempo per ascoltare tutto o leggere l’articolo?

Clicca qui sotto per scaricare la Sintesi Operativa di questa puntata in PDF e stampala!

Sì, voglio scaricare la Sintesi Operativa da stampare!


Ciao, Qui è Alessandro Bergamin! 

Bentornato alla rubrica settimanale di Strategia Vincente dedicata a professionisti e imprenditori veneti che vogliono vendere di più e a prezzi più alti.

A differenza dei “guru” della formazione che si limitano a darti un insieme di informazioni confuse che poi non sai come applicare, noi costruiamo con te il percorso più adatto allo sviluppo commerciale della TUA azienda.

In questo episodio ti parlerò del numero fondamentale da conoscere per avere un’azienda sempre in salute e che non soffra mai la “fame da fatturato”: Il costo di acquisizone clienti!

Prima di andare avanti però, voglio renderti partecipe di tutti i regali che ho preparato per imprenditori capaci come te.

Visita questa pagina e scopri tutte le risorse gratuite che ho messo a disposizione per la tua azienda!

Bene, ora continuiamo…

Avere un’azienda con un fatturato in continua crescita è il sogno proibito di ogni imprenditore.

Magari è anche il tuo: ora come ora non posso saperlo.

Ma posso garantirti che, quando parlo dei risultati generati ai miei clienti dicendoti che continuo a far crescere il loro fatturato anno dopo anno, non scherzo affatto!

E non è né fortuna, né tantomeno un tocco divino sceso dal cielo.

Questo genere di risultati arrivano solo se sei a conoscenza dell’unico dato nascosto ignorato da imprenditori e commercialisti, di cui hai realmente bisogno:

Il costo di acquisizione clienti

Ma come Ale?! Prima mi parli di profitto, e poi mi schiaffi davanti un altro costo? Come se non ne avessi già abbastanza!


Aspetta un momento!

Non voglio darti in mano un nuovo costo aziendale così tanto per fare.

In realtà il costo di acquisizione clienti è un costo che stai già sostenendo. Ma non lo stai calcolando!

Infatti, sono estremamente sicuro che tu abbia già fatto i compiti a casa, calcolando il costo dei vari prodotti per poi decidere a quanto rivenderli.

E che magari di anno in anno, tu debba rivedere quei conti poichè ti sembra di rimetterci sempre di più.

Ed è qui il problema.

Il tuo fatturato cresce solo se ciò che vendi ti fa guadagnare più di quanto spendi per acquisire un cliente!

Sembra scontato… Ma il vero segreto dietro ad aziende con numeri da capogiro è tutto qui!

Conoscere questo dato infatti ti permetterà di essere sempre vigile sul giusto prezzo da far pagare ai tuoi clienti per un tuo prodotto o servizio, al fine di essere in positivo senza mai rallentare.

Come è possibile? 

Pensa alla tua attività come ad un centro di smistamento clienti. 

Ci sono persone che entrano. persone che escono. Alcuni che acquistano ed altre che se ne vanno a mani vuote.

Il punto è che per tenere aperto, stai pagando soldi affinché quei clienti entrino.

E sono spese che già conosci:

  • utenze,
  • affito del locale,
  • costi del personale,
  • consulenze del commercialista,

E così via.

Così, quando prezzi i tuoi prodotti, cerchi di coprire la somma di quelle spese.

Ma come mai, nonostante tu tenga conto di tutti i soldi che escono, ogni anni ti ritrovi a combattere con delle operazioni di salvataggio aziendale?

Questo accade poichè stai pensando ancora alla tua azienda come un’attività che produce beni.

Il vero segreto sta dietro al pensare che la tua azienda in realtà, deve produrre clienti.

I clienti sono l’unica fonte di reddito assicurato per la tua azienda. Ed hanno un costo!

L’errore che mese dopo mese blocca le ossa della tua azienda facendoti perdere fatturato!

Non so te, ma io preferisco pensare all’azienda come un’attività che mi faccia incassare denaro pi velocemente possibile, e non come una macchina succhia vita che alla fine della giornata non mi restituisce neanche la soddisfazione di averci messo tanto impegno.

Ed è per questo che ho deciso di mostrarti il giusto modo di vedere le cose.

Fino ad oggi avrai magari pensato anche di smettere di lottare per cercare di alzare i tuoi profitti mensili di qualche decina di euro.

E in effetti, fare la dura vita dell’imprenditore, versando lacrime e sudore per pochi spicci non è quello che speravi per il tuo futuro.

Ma se seguirai il ragionamento che sto per farti fare ti garantisco che avrai il problema opposto: sarai costretto a rinunciare a dei clienti poichè già lavorerai molto (e molto meglio) con quelli che hai già!

Te lo garantisco!

La formula matematica per ottenere crescite di fatturato continue anche se fino ad oggi hai lottato per sopravvivere alle spese di gestione della tua attività

Come promesso eccoti l’unico dato veramente importanti riguardante i costi della tua attività che ti permetterà di chiudere le serate con gli incassi sempre superiori alle spese!

Hai un’attività che vende prodotti reali e vuoi sapere esattamente quante vendite dovrai fare in un giorno per avere la certezza di essere in attivo.

Qual’è a questo punto il calcolo giusto che dovresti fare per poter ottenere questo fantastico risultato?

Il calcolo da fare è quello che ti porterà il dato del “Costo di Acquisizione Cliente”.

Come suggerisce il nome, questo dato è l’esatto ammontare di denaro che pagherai affinchè una persona diventi un cliente fisso e ricorrente del tuo locale.

Ma come si ottiene?

Per scoprire il Costo di Acquisizione clienti della tua attività dovrai sommare tutti i costi di Marketing che hai sostenuto per raggiungere e acquisire un cliente. Quindi dovrai sommare:

  • costo del personale impiegato per la campagna,
  • Il valore delle tue ore lavorative,
  • i costi dei supporti utilizzati per fare Marketing (autoresponder, post sponsorizzati sui Social, Volantini…)
  • E tutti i costi che sono venuti fuori da quest’operazione di Marketing.

Una volta ottenuto questo totale, non dovrai far altro che dividere questo numero per il numero di clienti ottenuti grazie ad una determinata campagna.

Il risultato ottenuto sarà la cifra esatta che ogni cliente costerà alla tua cassa per essere fidelizzato da te.

Per fare un esempio, fingiamo che tu per acquisire nuovi clienti, voglia partecipare ad una fiera di settore.

Sommando tutte le spese elencate prima, ottieni come riusltato una spesa totale di 10’000€ per aver partecipato a questa fiera (e, se non hai mai partecipato a fiere di qualsiasi settore, fidati quando ti dico che mi sto tenendo veramente basso con la spesa).

Ora: può sembrare che questo dato vada ad aumentare solo la colonna dei costi nel bilancio.

Ma non abbiamo ancora terminato le operazioni.

Infatti da questa fiera ritorni a casa vittorioso sapendo che 2 nuovi clienti hanno firmato due nuovi contratti d’acquisto con la tua azienda.

Puoi esserne felice?

La risposta è: dipende!

Infatti prendendo le spese totali che hai dovuto sostenere per andare in fiera, e dividendole per il numero di clienti ottenuti, scoprirai che ogni cliente per essere acquisito ti è costato ben 5000€

A questo punto posso porti di nuovo la domanda: puoi esserne felice?

Dipende esattamente da quei due contratti chiusi.

Ti portano in cassa più di 5000€ a cliente?

Se la risposta è no, allora probabilmente c’è qualcosa che va rivisto (in Strategia Vincente aiutiamo costantemente con successo i nostri clienti ad abbassare il LORO costo di acquisizione clienti).

Quale è quindi il vantaggio di conoscere questo numero?

Guardala sotto quest’ottica.

Una volta che il cliente è profilato, acquisito dalla tua azienda e soddisfatto dell’acquisto, tu avrai già pagato il suo costo di acquisizione.

Così, tutte le volte che effettuerai delle vendite allo stesso nominativo, saprai sempre che quelli saranno soldi puliti che ti entreranno in cassa (al netto del costo del cliente).

Conoscere questo dato, saperlo manipolare, e capire come farlo decrescere a fronti di utili sempre maggiori è il compito principale dell’imprenditore. 

Il mio compito sarà guidarti grazie ai miei articoli nel riuscire a fare tutto ciò!

Per oggi è tutto ma ricorda:


Visita questa pagina e scopri tutte le risorse gratuite che ho messo a disposizione per la tua azienda! 

Hanno già aiutato centinaia di imprese, e sono sicuro che faranno anche al caso tuo!

A presto!