“Non ho tempo di fare marketing”


Se mi hai seguito fino ad oggi, saprai che io sono un imprenditore ed esperto di marketing.

Tutti i giorni investo nelle mie aziende e da 10 anni ho la fortuna di collaborare con migliaia di imprenditori.

Mi sono confrontato con loro sulla situazione attuale e su cosa fare per migliorare il proprio business.

Intuiscono le potenzialità del marketing e capiscono che le strategie sono profittevoli solo se applicate nel modo corretto e seguendo il metodo di Strategia Vincente.

Ma rimango sempre molto sorpreso quando l’imprenditore mi dice che “non ha tempo di fare marketing”.

Nella mia testa il marketing è un’attività talmente fondamentale che non me ne capacito.

Te lo dico perché il primo vero lavoro di qualsiasi imprenditore o partita IVA è trovare clienti.

È il lavoro che deve fare un imprenditore prima ancora di produrre un oggetto o erogare un servizio.

Se non hai i clienti nel giro di sei mesi, ovviamente devi chiudere la tua azienda.

Per questo io non concepisco il fatto che un imprenditore non abbia tempo per trovare clienti o per aumentare il numero di clienti o per vendere di più ai clienti che ha già.

Questo è il messaggio che voglio darti oggi.

Devi trovare il tempo per fare marketing se vuoi:

  • Trovare nuovi clienti,
  • Vendere di più e a prezzi più alti,
  • Generare margini per sopravvivere,
  • Pagare gli stipendi ai tuoi dipendenti,
  • Migliorare la tua struttura,
  • etc.

Devi avere un un’azienda che cresce!

In questo periodo storico la concorrenza è cresciuta e le informazioni arrivano agli utenti in maniera molto più veloce.

Ti sarai trovato anche tu da un giorno all’altro ad avere anche 10 concorrenti che prima non sapevi di avere, semplicemente perché è nato Internet e i mezzi per comunicare sono fruibili da chiunque:

  • Un sito Web si fa in pochi giorni,
  • Le campagne pubblicitarie a pagamento su Facebook e su Google sono alla portata di tutti,
  • L’email marketing è diventato uno strumento abbastanza semplice come da utilizzare.

Ovviamente fare email marketing non è facile, ma acquistare lo strumento che ti permette di spedire delle mail è un’operazione quasi banale.

Ti sarai ritrovato anche tu in questa situazione e ti senti magari circondato da questi nuovi concorrenti che:

  • Lavorano peggio di te,
  • Non hanno un prodotto o un servizio come ce l’hai tu,
  • Ti stanno soffiando letteralmente da sotto il naso i potenziali clienti.

Io lo so che tu hai aperto una partita IVA perché ti piace fare il tuo mestiere e non per fare l’esperto di marketing.

Lo so che ad esempio, se hai un officina meccanica, l’hai aperta perché magari lavoravi dal tuo ex datore di lavoro e ti piaceva fare quel lavoro lì.

Ti piaceva stare in produzione, eri molto bravo e sicuramente tutt’ora sei molto bravo.

La triste verità è che tu non puoi permetterti il lusso di essere il “migliore operaio” della tua azienda o il miglior consulente della tua azienda.

Devi essere un vero e proprio procacciatore d’affari per la tua azienda.

Devi imparare a trovare clienti per farla sopravvivere e far continuare il tuo sogno imprenditoriale.

Aver aperto una partita IVA non giustifica il fatto che tu lavori nella produzione di beni e servizi della tua azienda.

I più grandi imprenditori non sanno lavorare con le mani, sanno però organizzare, attirare nuovi clienti e spremerli per il più lungo tempo possibile, in modo che l’azienda viva e cresca nel fatturato.

Il vero problema è che molti imprenditori, soprattutto in Italia, non capiscono che la produzione la possono affidare ad un dipendente di fiducia o ad una serie di dipendenti di fiducia, oppure farla gestire all’esterno.

Non capiscono che si possono liberare di un’incombenza, di qualcosa che porta via la loro attenzione.

Anche l’amministrazione dell’azienda si può delegare generalmente a una persona di fiducia interna all’azienda.

Non c’è bisogno che tu piccolo o microimprenditore ti faccia le fatture da solo a fine mese, perché anche quello ti ruba l’attenzione ed è un’operazione che non fa crescere la tua azienda.

È semplicemente ordinaria amministrazione!

Se ti occupi di prodotti fisici, la logistica si può delegare esternamente – ci sono le aziende che se ne occupano o persone all’interno della tua azienda.

Quello che ti voglio dire è che:

Devi liberarti di tutte le operazioni che ti portano via l’attenzione, il tempo, l’energia e le risorse che potresti impiegare per pensare e organizzare il tuo marketing, cioè la tua attività di acquisizione clienti.

Puoi delegare tutto in azienda tranne il marketing.

Il marketing deve essere fatto dalla persona che governa l’azienda, che la gestisce, e che ha come te un’idea imprenditoriale, un sogno.

Sei tu che sai dove vuoi arrivare.

Puoi decidere di navigare a vista in un mare sconosciuto, cioè sperare che domani mattina il telefono inizi a suonare o inizi a ricevere email con persone che vogliono acquistare da te.

L’alternativa, se non fai tu il marketing, è di affidarti a quelle piccole web agency che promettono risultati e con le solite tre o quattro strategie che nemmeno per loro funzionano e che vogliono vendere a te (perché sono le cose più semplici da spiegare).

Se una micro web agency che fa fatica ad arrivare a fine mese si limita a proporti un sito Web e una pubblicità su Facebook o su Google, vuol dire che grandi strategie non ce le ha.

Sicuramente queste azioni portano un piccolissimo risultato, ma nella maggior parte dei casi non portano a nulla.

Serve una strategia completa, serve capire chi sono i tuoi clienti, cosa vogliono, cosa fanno, quali sono le leve da utilizzare per parlare con loro e come risolvere le obiezioni ad esempio, che è un argomento molto caldo.

Devi anticipare le obiezioni che loro hanno in testa e che si fanno pur di non acquistare da te, quindi tu gliele devi smontare e questo lo può fare solo un imprenditore che conosce la propria azienda e i propri clienti e il proprio settore.

Chi meglio di te che sei in quel settore specifico può conoscere i propri clienti?

Certo che questa analisi non la puoi fare da solo, cioè non puoi iniziare domani a commettere magari degli errori che possono farti perdere tempo e soldi da investire.

La prima cosa che dovresti fare è affidarti ad un’azienda che sa quello che deve fare, che ti traccia una strada precisa, che ti aiuta e ti affianca nel creare questa strategia che poi tu potrai gestire in azienda e quindi sarai padrone e cosciente di quello che stai facendo.

In questo modo avrai la strada spianata, saprei esattamente:

  • Cosa fare,
  • In che modo farlo,
  • In che tempi farlo.

Alla fine ridurrai drasticamente gli errori che si possono commettere in genere quando si fa da sé.

Tu potresti anche iniziare a leggere libri, studiare, comprare corsi costosissimi di 4 giorni che ti dicono di insegnarti come si fa.

La verità è che le informazioni non servono a nulla se non c’è qualcuno che l’ha già fatto prima di te e che ti spiega come evitare determinati errori.

È per questo che ti consiglio vivamente di andare su questa pagina e mandare un’email a me e al mio team, in modo che possiamo consigliarti la strada migliore per far crescere il tuo business e pianificare insieme un programma di crescita.

Questo è Strategia Vincente, un programma di crescita per le piccole e micro imprese.

Detto questo ti ricordo che ci sono anche le risorse gratuite all’interno di questa pagina.

A presto e buon lavoro!